Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La revoca dell'accordo bilaterale con l'UE sulla libera circolazione delle persone provocherebbe un calo del PIL di 0,2 punti percentuali l'anno. Uno studio del KOF, il Centro di ricerca congiunturale del Politecnico di Zurigo, arriva inoltre alla conclusione che gli accordi bilaterali hanno avuto negli ultimi anni effetti in maggioranza positivi sull'economia svizzera.

L'immigrazione degli ultimi anni ha in particolare favorito l'incremento del cosiddetto "capitale umano", si legge nello studio intitolato "L'opzione bilaterale: il punto della situazione".

In base alle stime del KOF, dal 2002 al 2012 l'immigrazione dai paesi dell'UE e dell'AELS ha registrato una crescita lorda che ha interessato fra le 16'300 e le 26'200 persone (fra i 15 e i 64 anni d'età) l'anno.

Circa la metà dell'aumento è tuttavia stato compensato dall'assenza di immigrazione dai paesi terzi. L'incremento migratorio netto ha così riguardato fra le 10'000 e le 15'000 persone l'anno. L'obiettivo politico legato alla libera circolazione - ossia di favorire l'immigrazione dai paesi dell'UE rispetto a quella da paesi terzi - è stato raggiunto, si legge nello studio del KOF.

Rispetto al periodo precedente all'accordo sulla libera circolazione, è peraltro aumentata l'immigrazione di manodopera più qualificata. Per le aziende svizzere, la libera circolazione ha comportato benefici come l'aumento della popolazione attiva e la crescita dei consumi e della produttività.

In base allo studio, l'espansione dell'offerta in termine di posti di lavoro non ha comportato - almeno a livello svizzero - un allontanamento in massa del personale già residente.

Dopo l'approvazione dell'iniziativa contro l'immigrazione di massa è difficile dire come si presenterà il futuro. Un'indagine che il KOF ha realizzato a due riprese, nella primavera e nell'autunno 2014, presso le imprese svizzere mostra che "lo shock suscitato dall'approvazione dell'iniziativa ha già ora un'incidenza in maggioranza negativa" sugli investimenti e sulla creazione di nuovi posti di lavoro.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS