Navigation

Libia: 20 mila morti da inizio conflitto

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 agosto 2011 - 17:40
(Keystone-ATS)

Secondo un bilancio fatto dal capo dei ribelli, sono oltre 20 mila i morti registrati in Libia dall'inizio del conflitto.

Intanto scontri durissimi sono in corso a Bab Al Aziziya, mentre si consolida l'ipotesi che Gheddafi e i suoi figli si nascondano nel vicino quartiere di Abu Salim. Sono sette i cadaveri a terra a piazza Al Jazeera, principale cancello di accesso al bunker, che dà sulla pineta che porta all'hotel Rixos. Lo ha constatato l'inviato dell'ANSA.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?