Navigation

Libia: Ahmadinejad, Gheddafi ascolti il suo popolo

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 febbraio 2011 - 10:24
(Keystone-ATS)

Il presidente iraniano, Mahmud Ahmadinejad, ha detto oggi che il leader libico Muammar Gheddafi deve "ascoltare le richieste del suo popolo" e non usare più violenza contro di esso.

"Come può qualcuno bombardare e uccidere la sua gente?", ha chiesto Ahmadinejad, citato dall'agenzia Fars. "Raccomando vivamente ai dirigenti di quel paese - ha aggiunto - di lasciar parlare il loro popolo".

Ahmadinejad ha aggiunto che "il mondo è alle soglie di grandi cambiamenti", ritornando a sottolineare, come ha fatto recentemente, il ruolo del dodicesimo Imam di cui gli Sciiti attendono il ritorno per portare la giustizia sulla Terra. "Aspettiamo un cambiamento che con una grande ondata sradicherà le ingiustizie dal mondo", ha concluso il presidente iraniano.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?