Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Violenti "scontri intertribali, iniziati lo scorso 14 luglio, a Sabha nel sud-ovest della Libia hanno causato almeno 25 morti e altrettanti feriti". Lo hanno riferito - ai siti di informazione locale - fonti mediche.

Giovedì scorso era stato siglato un accordo per un cessate il fuoco tra le tribù per una settimana, che però è durato solo fino ad oggi quando sono ripresi i combattimenti. Oussama el Wafi, portavoce dell'ospedale di Sabha, ha lanciato un appello agli abitanti a proteggere la struttura.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS