Navigation

Libia: anche Sarraj accetta l'invito, sarà a Berlino

Anche il premier libico Fayez al-Sarraj sarà a Berlino domenica. Keystone/EPA ANSA/ANSA/CLAUDIO PERI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 16 gennaio 2020 - 15:46
(Keystone-ATS)

Un post della pagina Facebook del Governo di accordo nazionale (Gan) libico conferma che il premier Fayez al-Sarraj parteciperà alla conferenza di Berlino.

"Sarraj: assisteremo a Berlino per comunicare il nostro messaggio", è scritto nel post che dà conto di un incontro avuto dal premier ieri sera con "leader politici e militari".

"Evocando la conferenza di Berlino in via di preparazione da lungo tempo", premette il post, Sarraj "ha detto di auspicare la partecipazione di tutti gli Stati coinvolti dalla questione libica", inclusa l'Algeria.

In un colloquio con il ministro degli esteri tedesco Heiko Maas che gli aveva rivolto l'invito, ieri il premier aveva "ribadito la posizione del proprio paese in favore della stabilità della Libia sottolineando l'importanza di tornare sulla via della politica conformemente alle proposte dell'Inviato delle Nazioni Unite", Ghassan Salamé, aveva evidenziato un annuncio di Tripoli.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo