Navigation

Libia: ancora raid Haftar su Sirte, Misurata e presso Tripoli

I bombardamenti aerei delle forze del maresciallo Khalifa Haftar proseguono intensi oggi su vari obiettivi del territorio controllato da milizie fedeli al governo di accordo nazionale (Gna) di Fayez al Sarraj. KEYSTONE/EPA/STR sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 07 ottobre 2019 - 18:02
(Keystone-ATS)

I bombardamenti aerei delle forze del maresciallo Khalifa Haftar proseguono intensi oggi su vari obiettivi del territorio controllato da milizie fedeli al governo di accordo nazionale (Gna) di Fayez al Sarraj.

Lo rende noto in un comunicato il comando dell'Esercito nazionale libico (Lna) dello stesso Haftar, non facendo alcun riferimento al bombardamento di ieri denunciato dall'Onu sul Club equestre di Tripoli, con un bilancio di diversi bambini feriti.

Secondo l'Lna, gli obiettivi colpiti oggi dall'aviazione di Haftar comprendono la base militare di Ghardabiya a Sirte, un "centro di operazioni turco nell'accademia aerea di Misurata", un deposito di armi e munizioni nella stessa accademia, altri depositi simili nell'aeroporto Mitiga a Tripoli e postazioni di miliziani intorno alla capitale, in particolare a Aziziya, Garian e Al Khalla.

Nella nota si aggiunge che le operazioni sono state compiute con "la supervisione diretta" di Haftar.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.