Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una rete di partigiani del deposto e defunto leader Muammar Gheddafi è stata smantellata in Libia, dove sono stati compiuti 32 arresti poche ore dopo la serie di attentati che ieri mattina ha insanguinato Tripoli e che a questa rete vengono attribuiti.

Lo ha detto una fonte del Comitato Supremo per la Sicurezza, organismo che supervisiona le questini di sicurezza del dopo-Ghedafi. Connessioni fra le 32 persone arrestate e gli attentati di ieri "sono state appurate", ha detto la fonte.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS