Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Banca nazionale austriaca (OeNB) ha indicato in un comunicato emesso stamane che sarà congelato tutto il patrimonio della famiglia del leader libico Muammar Gheddafi e delle persone del suo entourage in Austria. La decisione è una conseguenza, si precisa, delle sanzioni contro la Libia decise ieri dall'Unione europea.

Inoltre "viene interdetto l'accesso, diretto o indiretto, ai beni congelati da parte di queste persone, o a loro beneficio". La misura comprende una lista delle persone interessate che sarà trasmessa alle banche austriache.

La OeNb precisa altresì che i depositi libici negli istituti finanziari austriaci ammontano a 1,2 miliardi di euro. Se, e in che misura, questi siano collegati alle persone incluse nella lista oggetto delle sanzioni deve ancora essere chiarito.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS