Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEW YORK - Il segretario generale dell'ONU, Ban Ki-moon, "ritiene che sia un peccato" che la disputa tra la Svizzera e la Libia "conosca una simile escalation".
Lo ha dichiarato il suo portavoce, Martin Nesirky, rispondendo a una domanda dei giornalisti in merito all'appello alla jihad (la guerra santa) lanciato dal colonnello Muammar Gheddafi contro la Federazione elvetica.
Ban "crede fortemente che le divergenze di opinione debbano essere risolte pacificamente attraverso il dialogo", ha aggiunto il portavoce, sottolineando che "il segretario generale ha più volte fatto appello alla tolleranza e alla comprensione tra le diverse religioni".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS