La segretaria di Stato americana Hillary Clinton ha detto al termine della conferenza di Londra sulla Libia che un inviato dell'Onu andrà presto a Tripoli per chiedere al leader libico Muammar Ghedafi di porre in atto un vero cessate il fuoco e per discutere con lui l'opzione di andare in esilio.

"Non sono sicura sul quando vedremo un cambio di atteggiamento in Gheddafi e in chi lo circonda", ha affermato la Clinton: "come sapete ci sono molti contatti in corso e, come ha detto la Lega Araba, Gheddafi ha perso legittimità come leader."

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.