Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'attacco alla sede Usa era "stato pianificato da al Qaida" e il film su Maometto "è stata una diversione". Lo scrive la Cnn citando funzionari Usa. Al Qaida ha "usato la protesta davanti alla sede Usa di Bengasi come diversione, l'attacco era stato pianificato prima", scrive la Cnn citando un "alto funzionario dell'amministrazione statunitense".

La fonte "non precisa" se la dimostrazione contro il film giudicato offensivo per l'Islam sia stata orchestrata o meno dagli integralisti o che Stevens fosse l'obiettivo prescelto. Un altro funzionario racconta che l'ambasciatore stava tentando di fuggire dalla sede, per evitare la folla inferocita e scampare alle fiamme.

Il think-tank britannico Quilliam, sempre citato dalla Cnn, afferma invece che l'assalto era stato pianificato "come vendetta per la morte di al-Libi", il numero due di al Qaida la cui uccisione è stata confermata ieri dal leader del network del terrore, Ayman al Zawahiri.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS