Navigation

Libia: Cnt, ci vorranno 10 anni per ricostruire il paese

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 agosto 2011 - 16:46
(Keystone-ATS)

Ci vorranno almeno dieci anni per ricostruire le infrastrutture libiche dopo la fine del conflitto. È la stima del Cnt che ribadisce la necessità di aiuti internazionali per rimettere in piedi il Paese.

In un'intervista alla Bbc, Ahmed Jehani, a capo del gruppo per la stabilizzazione nazionale del Cnt, ha parlato di infrastrutture in uno stato di abbandono anche prima della rivoluzione: "Ci vorrà un bel po' di tempo, sarà necessario almeno un decennio per rimettere in sesto le infrastrutture che già da prima (della rivoluzione) erano in stato di abbandono". La priorità, ha detto ancora Jehani, è lo scongelamento di fondi all'estero, che ammontano a oltre 100 miliardi di dollari.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?