Navigation

Libia: CNT; nuovi scontri a ovest, 14 morti e 80 feriti

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 aprile 2012 - 18:47
(Keystone-ATS)

Almeno 14 persone sono state uccise e altre 80 sono rimaste ferite nelle ultime 24 ore in nuovi scontri tra tribù e gruppi armati nell'ovest della Libia.

Lo ha reso noto oggi il Consiglio nazionale di transizione libico (CNT) "Quattro sono i morti a Zouara, dove si contano anche 35 feriti, mentre a Jamil e a Regdaline, ad un centinaio di chilometri a ovest di Tripoli, si registrano 10 vittime e 45 feriti". Lo ha precisato un comunicato del Cnt.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?