Navigation

Libia: comando militare Cnt, Sirte liberata

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 ottobre 2011 - 12:43
(Keystone-ATS)

Le forze militari del Consiglio nazionale di transizione libico hanno annunciato di aver conquistato le ultime posizioni tenute dai pro-Gheddafi a Sirte.

"Sirte è stata liberata. Non ci sono più forze di Gheddafi - ha detto il colonnello Yunus Al Abdali, capo delle operazioni nel settore est della città -. Stiamo dando la caccia ai suoi combattenti che stanno cercando di fuggire".

Un altro comandante ha confermato che la città è stata presa e che alcuni ribelli suonano i clacson e gridano "congratulazioni" uno con l'altro.

Molti però sono ancora prudenti e gli insorti non permettono ai cronisti di raggiungere le posizioni tenute prima dai lealisti. Le operazioni di bonifica e rastrellamento sono ancora in corso.

Un gruppo di circa 40 veicoli pieni di combattenti pro-Gheddafi è uscito dalla città e si è diretto a ovest, ma è stato intercettato, secondo gli insorti. "La gente di Gheddafi ha rotto l'accerchiamento a ovest, ma i rivoluzionari li hanno circondati e ora stanno trattando con loro".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?