Centinaia di residenti di Zuwara hanno manifestato ieri notte contro gli scafisti e il traffico di esseri umani, dopo l'ennesima tragedia di migranti davanti alle coste della città.

Lo riferisce Mohsen Ftis, rappresentante in loco di Medici senza Frontiere (Msf) al Guardian: "Quello che ho visto ieri notte è incredibile. Non ci sono parole per descriverlo. Avevo davanti a me i cadaveri di 40 persone, compresi bambini e donne". I residenti della città, "sono scesi in strada, gridavano che tutto ciò non è umano".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.