Navigation

Libia: Cremlino; Gheddafi cadavere politico, vada via

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 marzo 2011 - 13:55
(Keystone-ATS)

Il leader libico Gheddafi è "politicamente morto" e "non ha più posto nel mondo civilizzato": lo ha dichiarato una fonte del Cremlino secondo il quale se ne deve andare. Lo riferisce l'agenzia Interfax.

"L'uso della forza militare contro il proprio popolo è inaccettabile. Dmitri Medvedev sin dall'inizio ha valutato in modo negativo le reazioni dei dirigenti della Libia rispetto agli avvenimenti", ha detto la fonte del Cremlino.

Il fatto che la dichiarazione del presidente su quanto stava accadendo in Libia sia arrivata solo alcuni giorni dopo il loro inizio, secondo la stessa fonte, si spiega con "un unico motivo": "l'approccio responsabile verso il destino dei nostri cittadini che si trovavano in quel paese".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?