Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Centocinquanta persone, fra cui molti cittadini britannici, sono state portate via dal deserto libico, dove si trovavano, da tre aerei militari britannici C-130. Lo ha annunciato il ministro della Difesa Liam Fox.

"Tre Air Force C130 Hercules hanno evacuato con successo oltre 150 civili da diverse località del deserto, nell'est della Libia", ha sostenuto Fox in una comunicazione ufficiale.

Due degli aerei sono atterrati a Malta e un terzo arriverà a breve, ha aggiunto il ministro. Inoltre un nave inglese è partita per Malta, dopo una seconda tappa a Bengasi, dove ha preso circa 200 civili di diversi paesi, fra cui anche 50 cittadini britannici.

Sabato altri due aerei militari britannici avevano già portato via - dopo un atterraggio in Libia eseguito senza autorizzazione - 150 dipendenti di società petrolifere. La coalizione di governo, che nei giorni scorsi ha affrontato alcune critiche per la lentezza nelle operazioni di evacuazione, ha sostenuto che dei molti cittadini britannici che chiedevano di tornare a casa soltanto pochi si troverebbero ancora in Libia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS