Navigation

Libia: Germania, espulso diplomatico nominato da Gheddafi

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 agosto 2011 - 14:51
(Keystone-ATS)

Il governo tedesco ha espulso dalla Germania un alto diplomatico libico: lo ha reso noto oggi il portavoce del ministero degli Esteri di Berlino, confermando così un'indiscrezione pubblicata da Focus.

Secondo il settimanale, il diplomatico, Hisham Al Sharif, era stato nominato rappresentante degli affari libici in Germania lo scorso 22 luglio dal governo di Muammar Gheddafi.

La notizia segue un'indiscrezione di stampa pubblicata la settimana scorsa dal quotidiano Frankfurter Rundschau secondo cui il ministro degli Esteri tedesco, Guido Westerwelle, intende offrire al Consiglio nazionale di transizione (Cnt) libico una rappresentanza diplomatica nella capitale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?