Più di mille detenuti sono fuggiti da un carcere a Bengasi. Lo hanno reso noto i servizi di sicurezza.

Secondo la fonte, la maggior parte dei prigionieri fuggiti erano detenuti per reati comuni e sono riusciti a evadere dopo che era stata scatenata una rivolta.

"C'è stata una sommossa all'interno del carcere di Al-Kuifiya - ha detto un responsabile dei servizi di sicurezza chiedendo l'anonimato - e contemporaneamente c'è stato un attacco dall'esterno. Più di mille prigionieri hanno potuto fuggire. Le forze speciali fatte arrivare avevano comunque ricevuto l'ordine di non sparare sui carcerati".

Bengasi è situata nell'est del Paese e nel 2011 è stata la culla della rivolta contro l'allora leader Muhammar Gheddafi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.