Navigation

Libia: insorti, arrestato personaggio spicco vicino a rais

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 agosto 2011 - 14:17
(Keystone-ATS)

Gli insorti libici hanno dichiarato oggi di aver arrestato un personaggio di spicco della cerchia di Muammar Gheddafi sperando che li porti sulla pista giusta per catturare il rais.

"Nagi Ahrir è stato arrestato lo scorso 23 agosto a un posto di blocco, mentre stava tentando di fuggire in Tunisia con in tasca circa 29'000 dinari" (23'000 dollari), ha spiegato il colonnello Salem Kherfa, un militare che si è unito agli insorti.

Ahrir è stato arrestato a Zawiya, 40 km a ovest di Tripoli, insieme con due dei suoi figli, suo fratello, l'autista e una guardia del corpo. Aveva un passaporto diplomatico.

Al momento gli interrogatori cui è stato sottoposto l'ex capo della guardia di Gheddafi nonché "componente del clan del rais" non hanno fornito nessun informazione su dove si trovi il colonnello. "Continueremo ad interrogarlo", ha detto Kherfa.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?