Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'inviato speciale delle Nazioni Unite in Libia, Martin Kobler, è atteso oggi al Cairo per partecipare ad un incontro sulla crisi libica insieme a rappresentanti di Lega Araba, Unione europea e Unione africana.

Ai colloqui prenderà parte anche l'Alto rappresentante dell'Unione europea per gli affari esteri e la politica di sicurezza, Federica Mogherini.

L'obiettivo è quello di fornire sostegno all'opera di dell'Onu e agli sforzi delle potenze regionali, e al processo di transizione politica in Libia nel rispetto di una piena sovranità territoriale.

Intanto, dopo le tensioni di ieri a Tripoli, dove migliaia di libici hanno manifestato contro le milizie che controllano la capitale, dispersi poi da pick-up con mitragliatrici pesanti, un gruppo di 22 milizie legate al governo di accordo nazionale di Fayez Al Sarray ha stilato un documento congiunto nel quale viene respinta ogni provocazione mirante a seminare il caos nella città dichiarando un secco no all'Operazione Dignità del generale della Cirenaica, Khalifa Haftar.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS