Navigation

Libia: Juppé, concordato piano con uscita Gheddafi

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 luglio 2011 - 15:27
(Keystone-ATS)

Il gruppo di contatto sulla Libia ha concordato un piano secondo il quale il leader libico Muammar Gheddafi dovrà lasciare il potere e ogni responsabilità militare: lo ha riferito da Istanbul il ministro degli Esteri francese, Alain Juppé, annunciando che le operazioni militari continueranno ad agosto durante il Ramadan a meno che non venga concordato un cessate il fuoco.

La "road map" prevede la costituzione di una Convenzione nazionale, di una Costituzione e di elezioni parlamentari, ha precisato ancora il ministro.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?