Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno 23 miliziani libici sono stati uccisi ieri in violenti combattimenti a Sirte contro l'Isis. Lo ha reso noto una fonte militare dell'operazione Al-Bonyan Al-Marsous - legata al governo di unità nazionale di Sarraj -, stando all'agenzia Mena.

Nei combattimenti sono rimasti feriti anche 155 soldati. Le milizie avanzano negli assi a sud e a est della città costiera con violenti scontri attorno al centro Ouagadougou, quartier generale dello Stato islamico.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS