Navigation

Libia: ministro insorti, Gheddafi si nasconde a Tripoli

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 agosto 2011 - 20:51
(Keystone-ATS)

Il ministro della giustizia del Consiglio nazionale di transizione libico, Mohammed al-Alaqi, ha detto oggi che Muammar Gheddafi si nasconde in un quartiere di Tripoli che le forze ribelli hanno circondato nel tentativo di catturarlo.

"La zona è sotto assedio, i ribelli la stanno controllando", ha detto Al-Alaqui all'agenzia Reuters, rifiutandosi però di precisare di quale quartiere si tratti. Ieri le forze degli insorti hanno a lungo setacciato un altro quartiere, Abu Salim, non lontano dal bunker di Bab al-Aziziya, perchè convinti che Gheddafi fosse nascosto nella zona assieme ai suoi figli. Le ricerche però sono risultate vane.

Fonti dell'Eliseo hanno oggi fatto sapere che il colonnello era stato localizzato a Sirte, la sua città natale a metà strada tra Tripoli e Bengasi. Alcuni Tornado della Raf britannica vi hanno bombardato un bunker che, secondo la Nato, ospita un centro di comando e di controllo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?