Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'assemblea nazionale libica, che ha assunto i poteri mercoledì sera dal Consiglio nazionale di transizione, ha eletto il leader del Fronte nazionale (filoislamico) Mohamed Yousef al-Magariaf come suo presidente.

Magariaf, oppositore storico del regime di Muammar Gheddafi e originario di Bengasi, è stato eletto presidente dell'assemblea con 113 voti contro gli 85 andati ad Ali Zidane, un indipendente di tendenze liberali.

Considerato vicino agli islamici, Magariaf è stato il leader del Fronte di salvezza nazionale libico, una formazione politica all'estero, che raccoglieva gli oppositori in esilio di Gheddafi. Nato nel 1940, nelle elezioni di luglio ha partecipato e vinto un seggio sotto la bandiera della sua formazione attuale, il Partito del Fronte nazionale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS