Navigation

Libia: Nato respinge critiche, Misurata è priorità

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 aprile 2011 - 10:19
(Keystone-ATS)

La Nato respinge le critiche dei ribelli che l'accusano di non aiutarli abbastanza e di agire troppo lentamente, lasciando morire il popolo di Misurata. "La nostra missione ha come scopo primario di proteggere i civili. Per noi Misurata è la priorità numero uno", è la replica della Nato, riferita all'ANSA dalla sua vice portavoce Carmen Romero.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?