Navigation

Libia: oltre 100 morti in scontri tra tribù al sud

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 febbraio 2012 - 17:46
(Keystone-ATS)

Oltre 100 morti in dieci giorni di combattimenti tra tribù libiche nel sud-est del Paese. Lo rende noto oggi una fonte locale.

Gli scontri tra le opposte tribù locali dei Tibu e degli Zwai si sono verificati negli ultimi dieci giorni in una zona desertica nel sud-est del Paese, continua la stessa fonte, non lontano dal Ciad e dal Sudan.

Dall'inizio dei combattimenti, esplosi il 12 febbraio scorso vicino alla città di Kufra, "113 persone sono state uccise e 241 ferite tra i Tibu", ha reso noto all'Afp il capo di questa tribù, Issa Abdelmajid, mentre tra gli Zwai "hanno perso la vita 20 persone e 40 sono rimaste ferite".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?