Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le parti in lotta in Libia hanno concordato di tenere "la settimana prossima" a Ginevra un nuovo "round di dialogo politico". Lo annuncia un comunicato dell'Unsmil (missione di sostegno dell'Onu in Libia), precisando che tra gli obiettivi del dialogo c'è la formazione di un governo provvisorio di unità nazionale e intese per porre fine alle ostilità.

Dopo il round di Ghadames (Libia) del settembre scorso, il varo di una tornata era stata rinviata almeno due volte, da ultimo all'inizio di questa settimana.

Ora la nota annuncia che il "nuovo round" sarà ospitato dall'ufficio dell'Unsmil nella città svizzera puntando "a porre fine alla crisi politica e di sicurezza del Paese".

Un accordo a tenere i colloqui è stato raggiunto "nelle ultime settimane", dopo "ampie e intense consultazioni" condotte dall'inviato speciale dell'Onu per la Libia, Bernardino Leon, viene aggiunto.

"L'obiettivo primario di questo dialogo politico sarà quello di raggiungere un accordo sulla gestione di quel che rimane del periodo di transizione, inclusa la formazione di un governo di unità che goda di ampio sostegno", si afferma nella nota dell'Unsmil.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS