Navigation

Libia: ribelli, combattimenti a Zlitan, ieri 22 morti

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 giugno 2011 - 12:40
(Keystone-ATS)

Violenti combattimenti sono scoppiati ieri a Zlitan, 160 chilometri a est di Tripoli: lo riferiscono i ribelli libici, che contano 22 morti tra le proprie fila in 48 ore di scontri.

Zlitan è una delle tre città sotto il controllo del governo tra Tripoli e Misurata, la sua caduta nelle mani dei ribelli sarebbe un duro colpo per le forze del rais.

"Un gran numero di soldati sta circondando Zlitan e minacciando la popolazione: o vi arrendete o le vostre donne verranno stuprate dai mercenari", afferma Ahmed Bani, un portavoce militare dei ribelli. Sempre Bengasi sottolinea che per la prima volta dall'inizio della rivolta le forze di Muammar Gheddafi hanno bombardato l'oasi di Gadamis, dopo le proteste anti-governative di mercoledì.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?