Navigation

Libia: ribelli, decine di veicoli verso Ras Lanuf

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 marzo 2011 - 19:30
(Keystone-ATS)

Decine di veicoli con a bordo insorti armati di kalashnikov, "batterie contraeree" e "cannoni" avanzano da Ajdabiya verso Ras Lanuf, bastione delle truppe pro-Gheddafi circa 200 chilometri più a ovest. Lo riferiscono testimoni che definiscono "euforici" i ribelli.

"Ras Lanuf è caduta. È in mano nostra", ha sostenuto Heizab, miliziano delle forze di opposizione al posto di controllo all'uscita ovest di Ajdabiya, dove sono radunate circa 200 persone. "Fino a tre ore fa", ha detto nel pomeriggio Idris Abhil El Magreby, capo del posto di blocco, "ci sono stati combattimenti a Ras Lanuf. E ora Ras Lanuf è pulita".

Più prudente un altro combattente, Yunes, che ha segnalato intensi bombardamenti nel pomeriggio a Ras Lanuf, fino ad oggi nella mani delle forze pro-Gheddafi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.