Navigation

Libia: rinvio sine die processo a Seif el Islam

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 settembre 2012 - 18:49
(Keystone-ATS)

È stato rinviato a data da destinarsi il processo a Seif el-Islam, figlio quarantenne del colonnello Gheddafi, detenuto a Zenten nel sud della Libia, dove è stato catturato nel novembre dello scorso anno.

Il 23 agosto scorso la procura generale libica aveva annunciato che il processo sarebbe stato celebrato entro settembre. Il rinvio sine die del procedimento, ha detto all'agenzia stampa Afp un portavoce della Procura generale, è stato imposto dalle indagini che si dovranno fare dopo l'estradizione, nei giorni scorsi dalla Mauritania, dell'ex capo dei servizi segreti libici Abdallah el-Senussi. Quest'ultimo, detenuto per mesi in una prigione di Nouakchott, è stato consegnato a due ministri libici che, mercoledì scorso, lo hanno preso in consegna nell'aeroporto della capitale mauritana.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?