Navigation

Libia: Sirte, attacco finale forze Cnt, migliaia civili in fuga

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 ottobre 2011 - 19:22
(Keystone-ATS)

Proseguono i combattimenti a Sirte dove le forze del Cnt starebbero tentando l'attacco finale per la conquista di una delle ultime roccaforti del regime di Muammar Gheddafi. Con un attacco, quello in corso dall'alba, che gli stessi combattenti hanno definito oggi il più grande assalto compiuto finora.

Da stamattina violenti combattimenti - con raffiche di artiglieria e lancio di razzi - hanno sorpreso la città inducendo migliaia di civili a fuggire'. "Abbiamo l'ordine di completare la missione", ha dichiarato un combattente del nuovo regime, Faisal Asker mentre un suo compagno d'armi, Barak Abu Hajar, ha spiegato che "ci hanno detto che era l'assalto finale: Inshallah (se Dio vuole), prenderemo Sirte oggi", hanno aggiunto altre fonti tra le file delle forze della nuova Libia riferendo di una "grande operazione in corso".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?