Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il ministro della Difesa dell'autoproclamato governo di Tripoli ha chiesto ai dipartimenti civili e militari di attuare una "mobilitazione generale" estendendo la portata di una decisione presa da Nuri Abu Sahmain, presidente del Congresso nazionale generale (Gnc).

Lo segnalano fonti informate ricordando che il decreto è stato emesso giovedì, dopo che Sahmain, quale comandante delle forze armate, aveva invocato una mobilitazione generale delle milizie.

Il decreto, aveva precisato l'altro ieri il sito Libya Observer, ordina ai cittadini di segnalare attività sospette di qualsiasi gruppo radicale e dà istruzioni alle missioni diplomatiche di informare le autorità sui loro spostamenti fuori dalla residenza abituale.

Agli stranieri l'istruzione è di informare l'autorità della loro residenza, come del resto già richiesto dalle norme. Il ministero inoltre ha chiesto alle istituzioni di sfruttare tutte le risorse umane e militari per lottare terrorismo, crimine, sequestri di persona.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS