Navigation

Libia: Tripoli blindata e deserta in giorno preghiera

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 marzo 2011 - 15:22
(Keystone-ATS)

Tripoli è blindata e deserta nel giorno della preghiera del venerdì. Nei centri nevralgici della capitale libica sono scomparsi anche i miliziani del regime, e la città è presidiata dalle forze di sicurezza in borghese e dagli agenti di polizia.

L'area attorno alla principale moschea è off-limits per i giornalisti, e ai pochi che sono riusciti ad avvicinarsi non è stato permesso fare domande alle rare persone presenti nella zona, soprattutto ambulanti che vendono sigarette.

Un gruppo di giornalisti stranieri che aveva tentato di dirigersi a Tajoura, a venti chilometri dalla capitale, sono stati bloccati dalle forze di sicurezza e scortati verso l'albergo Rixos.

Anche oggi le connessioni internet vanno a rilento e i social network, Facebook e Twitter risultano inaccessibili a chiunque. Unica eccezione gli i-Phone che garantiscono connettività ma impediscono di interagire con l'estero.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?