Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La televisione di stato libica ha annunciato oggi che il porto petrolifero di Ras Lanuf, bastione dei ribelli più avanzato nell'est, è stato "liberato" dagli insorti e ora l'esercito avanza verso Bengasi, cuore della rivolta. "La città di Ras Lanuf è stata liberata dalle bande armate e le bandiere verdi issate su tutti i palazzi istituzionali" della città, ha annunciato la televisione di stato aggiungendo che adesso "le forze libiche si dirigono verso Bengasi", seconda città del paese".

Le truppe pro Gheddafi stanno "al momento stanno liberando la città di Brega", più ad est, città petrolifera conquistata dai ribelli sei giorni fa.

Intervenendo davanti al comitato popolare giovanile di Tripoli, il figlio del leader libico Muammar Gheddafi, Saif, ha dichiarato: "Voglio dire una cosa a Bengasi, stiamo arrivando. Vedo la vittoria davanti ai miei occhi".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS