Gli Stati Uniti ridurranno presto la loro partecipazione alle operazioni in Libia. Lo ha detto il segretario alla Difesa americano Robert Gates a Mosca dove è in visita.

"Sebbene abbiamo svolto un rilevante ruolo nei primi due o tre giorni - ha detto Gates durante la sua visita a San Pietroburgo - mi aspetto che recederemo molto presto ad un ruolo di sostegno, mentre altre nazioni assumeranno una significativa porzione dell'onere di imporre la no-fly zone".

"E il presidente", ha ricordato il segretario alla difesa riferendosi a Barack Obama, "ha messo ben in chiaro che gli Stati Uniti non avranno alcuna forza in Libia, sul suolo libico."

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.