Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È diminuita, dopo i picchi osservati la scorsa settimana, l'attività sui cieli libici degli aerei militari del colonnello Muammar Gheddafi.

Lo ha sostenuto, in una conferenza stampa telefonica con i giornalisti americani il rappresentante permanente degli Stati Uniti alla Nato Ivo Daalder. "Consideriamo la no-fly zone una possibilità ", ha detto Daalder prima di aggiungere: "Abbiamo visto nel suo insieme un calo dell'attività aerea e dei caccia", dopo il picco "raggiunto la scorsa settimana".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS