Navigation

Libia:Tripoli, Nato ammette vittime civili

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 giugno 2011 - 22:02
(Keystone-ATS)

La Nato ha ammesso questa sera di avere provocato vittime civili in un raid portato la scorsa notte su Tripoli, precisando in un comunicato che l'errore potrebbe essere stato dovuto a un malfunzionamento tecnico.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?