Navigation

Life Watch: risultati in forte crescita nel 2009

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 febbraio 2010 - 08:26
(Keystone-ATS)

NEUHAUSEN AM RHEINFALL SH - Life Watch a registrato risultati in forte crescita l'anno scorso. La società elvetico-israeliana, specializzata nei sistemi di telsorveglianza cardiaca, ha quasi moltiplicato per sei il suo utile netto portandolo a 29,2 milioni di dollari (31,5 milioni di franchi).
Il giro d'affari è pure aumentato di circa la metà raggiungendo i 123,1 milioni di dollari, ha indicato oggi in una nota la società di Neuhausen am Rheinfall (SH) quotata alla Borsa svizzera. In crescita anche l'utile operativo Ebit, che si è assestato a 26,6 milioni di dollari contro gli 11 milioni registrati un anno prima, quando il gruppo si chiamava ancora Card Gard.
Per quanto riguarda l'esercizio in corso, Life Watch si dice fiduciosa, prevedendo vendite agli stessi livelli del 2009, nonché un margine Ebit a due cifre. Tuttavia, a causa di tariffe ancora incerte nel settore, l'azienda svelerà obiettivi più precisi soltanto in maggio.
Da segnalare inoltre un cambio intervenuto alla testa di Life Watch. Il co-fondatore della società, Yacov Gova, ha deciso di concentrarsi soltanto sulla sua carica di presidente del consiglio di amministrazione. Ha pertanto ceduto il posto di Ceo all'attuale direttore operativo Brent Cohen.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.