Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Logitech ha ottenuto dalla Borsa svizzera un nuovo termine supplementare, dopo quello di un mese concesso a fine luglio, per la pubblicazione dei conti annuali 2013/2014, chiusi a fine marzo. La scadenza è stata fissata al 31 ottobre, ha indicato oggi lo stesso gruppo vodese specializzato nella fabbricazione di materiale informatico.

Logitech sta effettuando un'inchiesta interna relativa alla contabilità degli ultimi anni, su cui indaga anche l'autorità di sorveglianza della Borsa statunitense (SEC). Logitech aveva informato sull'indagine relativa ai conti già in maggio. Inizialmente previsto per il 31 luglio, il termine per la presentazione dei conti era stato spostato ad oggi con l'accordo di SIX Swiss Exchange.

La Borsa svizzera si riserva il diritto di sospendere le quotazioni delle azioni di Logitech, qualora il gruppo vodese non presentasse i conti entro il 3 novembre 2014, precisa la nota.

Nel primo trimestre del suo esercizio 2014/2015, Logitech aveva registrato un utile netto di 22 milioni di dollari, contro un milione un anno prima, e un giro d'affari in rialzo dell'1% a 483,7 milioni (437 milioni di franchi). La multinazionale vodese aveva però ricevuto un avviso di non conformità con le normative all'indice Nasdaq dei suoi risultati trimestrali, poiché il formulario per l'esercizio 2013/2014 non era stato compilato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS