Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ROMANEL-SUR-MORGES VD - Logitech ha realizzato un utile netto di 19,5 milioni di dollari nel primo trimestre 2010/2011, che si è chiuso a fine giugno, contro una perdita di 37,4 milioni di dollari nel periodo corrispondente dell'anno passato. Le vendite del leader mondiale nelle periferiche per computer hanno registrato un balzo del 47% a 479 milioni di dollari (506 milioni di franchi), ha annunciato il gruppo con sede a Romanel-sur-Morges (VD), ma il cui centro operativo si trova a Fremont, in California.
In valute locali il fatturato ha segnato un incremento del 50%. Logitech ha realizzato un risultato operativo ante imposte di 14,1 milioni di dollari, contro una perdita di 33,7 milioni di dollari nel primo trimestre 2009/2010.
"L'anno fiscale 2011 è iniziato nel migliore dei modi", ha dichiarato Gerald P. Quindlen, presidente della direzione di Logitech stando a un comunicato. "Abbiamo superato gli obiettivi delle vendite e dei ricavi", ha aggiunto. La società si mostra entusiasta di fronte al lancio di prodotti legati al suo partenariato con Google TV.
Il gruppo ha alzato le previsioni per l'intero esercizio corrente. I vertici si attendono ora un volume d'affari compreso tra 2,3 e 2,35 miliardi di dollari, invece di 2,3 miliardi indicati in precedenza. Il risultato operativo dovrebbe essere compreso tra 160 e 170 milioni di dollari, invece di 156 milioni. Il margine lordo inoltre dovrebbe attestarsi al 34-35%. Nel periodo in rassegna è stato del 35,2%.
Le cifre pubblicate oggi - in particolare per quanto riguarda l'utile netto - superano le previsioni degli analisti, che si rallegrano inoltre del ritocco verso l'alto dei pronostici.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS