Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Lonza ha realizzato nel 2016 il "miglior primo trimestre della storia": il gruppo chimico basilese, che non ha fornito alcun risultato dettagliato, prevede una crescita a due cifre del suo utile EBIT semestrale di base.

Durante i primi tre mesi dell'esercizio in corso, sia il giro d'affari che l'utile netto dell'azienda hanno raggiunto valori record, si legge in una nota odierna. Questa evoluzione positiva è da mettere in relazione a solidi risultati nei due principali segmenti, Speciality Ingredients e Pharma & Biotech.

La crescita di quest'ultimo comparto è imputabile alla forte domanda per la coltura delle cellule dei mammiferi, allo sviluppo clinico e alle tecnologie emergenti. Dal canto suo, il segmento Specialty Ingredients è riuscito a generare un utile solido su tutti i mercati.

Grazie a questo ottimo inizio d'anno, nonché a una dinamica di crescita favorevole attesa nel secondo trimestre, i vertici di Lonza si aspettano una crescita a due cifre dell'EBIT di base per la prima metà del 2016. L'azienda dovrebbe peraltro essere in grado di continuare a ridurre i debiti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS