Il gruppo chimico e farmaceutico basilese Lonza aumenta le capacità del suo sito di Visp (VS) per la produzione di sostanze altamente attive.

L'investimento, il cui importo non è specificato, dovrebbe consentire di soddisfare la crescente domanda di questo tipo di prodotto, in particolare nel settore dell'oncologia.

Entro luglio 2020, indica un comunicato della multinazionale, dovrebbero essere messe in servizio due linee di produzione per questo tipo di sostanza (Highly Potent Active Pharmaceutical Ingredients HPAPI). Attraverso l'ottimizzazione della capacità, il gruppo spera di migliorare la propria flessibilità anche per le linee di prodotti esistenti.

I nuovi impianti dovrebbero inoltre aiutare Lonza a onorare l'accordo di produzione stipulato con il colosso farmaceutico britannico AstraZeneca. La capacità in eccesso sarà utilizzata da Lonza per ampliare la sua offerta ad altri clienti.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.