Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Più di 500 persone, secondo una stima dell'ats, hanno manifestato oggi a Losanna contro il rinvio di migranti in Italia. I partecipanti hanno chiesto alla Svizzera di accogliere più profughi e alle autorità cantonali di sospendere i respingimenti.

"Le barche affondano, la Svizzera rinvia", "Stop ai rinvii in Italia" hanno scandito i manifestanti, oltre 1'500 secondo gli organizzatori e tra 400 e 600 secondo la polizia. I partecipanti hanno denunciato il cinismo della Svizzera, che rispedisce in massa profughi verso la Penisola mentre ogni giorno centinaia di migranti attraversano, con grandi rischi, il Mediterraneo.

Davanti alla chiesa di San Lorenzo il consigliere agli Stati Luc Recordon (Verdi/VD) ha chiesto che i cinque migranti che vi hanno trovato rifugio da due mesi e che dovrebbero essere ricondotti in Italia possano restare.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS