Navigation

Losanna: Curdi manifestano contro politica turca

Militanti curdi fotografati ieri a Ginevra. KEYSTONE/MARTIAL TREZZINI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 25 luglio 2020 - 18:13
(Keystone-ATS)

Circa 150 Curdi e simpatizzanti hanno manifestato oggi a Losanna contro la politica del governo turco nei loro confronti e la divisione del loro popolo, suddiviso tra la Turchia, la Siria, l'Iran e l'Iraq.

La manifestazione odierna segue quella di ieri a Ginevra dove i rappresentanti della diaspora si sono dati appuntamento davanti a palazzo Rumine; qui, nel 1923, venne fondato lo Stato turco moderno sulle ceneri dell'Impero ottomano. Il trattato suggellò anche la divisione del Kurdistan tra i quattro Paesi della regione.

A Losanna, ai militanti curdi si sono aggiunti esponenti della sinistra, dei movimenti femministi e dello sciopero del clima. Numerosi i vessilli del PKK e le foto del leader Abdullah Öcalan, incarcerato in Turchia dal 1999. Oltre alla liberazione di quest'ultimo, i manifestanti denunciavano il Trattato di Losanna.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.