Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una rumena di 57 anni è morta nel tardo pomeriggio di ieri dopo essere stata investita da un convoglio della metropolitana losannese M1 a Chavannes-près-Renens.

Malgrado i segnali sonori e visuali, la donna ha attraversando i binari dopo aver superato la barriera di sicurezza, ha indicato la polizia cantonale. Nonostante una frenata d'emergenza, il macchinista non è riuscito ad evitare lo scontro. La donna è morta sul luogo dell'incidente.

La vittima apparteneva ad un gruppo di rom di passaggio nella zona e aveva trovato alloggio presso un rifugio della protezione civile aperto a Losanna per i senza tetto, ha precisato oggi all'ATS Jean-Christophe Sauterel, portavoce della polizia cantonale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS