Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il PLR Pierre-Antoine Hidlbrand si è aggiudicato oggi il settimo - e ultimo - seggio in palio per il Municipio di Losanna.

Il candidato del partito liberale radicale ha ottenuto il 63,84% dei voti, precedendo di gran lunga il suo principale concorrente Hadrien Buclin, della formazione Solidarités (estrema sinistra). La composizione politica dell'esecutivo losannese rimarrà dunque immutata.

Il giurista e segretario del Centro padronale vodese, 40 anni, raggiungerà i sei municipali della sinistra eletti al primo turno il 28 febbraio: i socialisti uscenti Florence Germond, Oscar Tosato, Grégoire Junod, il Verde uscente Jean-Yves Pidoux e la sua collega di partito Natacha Litzistorf, nonché David Payot, rappresentante del Partito operaio e popolare (POP-estrema sinistra).

In mano alla sinistra dal 2006, con tre nuovi municipali l'esecutivo di Losanna sarà dunque in gran parte rinnovato. In carica dal 2011, il socialista Grégoire Junod dovrebbe accedere alla carica di sindaco, occupata in precedenza dal Verde Daniel Brélaz. La partecipazione al secondo turno ha sfiorato il 21%.

A Nyon, il Municipio ha invece cambiato maggioranza: tutti i quattro candidati del "centro destra" sono stati eletti al secondo turno, mentre non ce l'ha fatta l'uscente ecologista Olivier Mayor.

A Yverdon-les-Bains, il sostegno del partito liberale-radicale non è bastato per garantire un seggio all'UDC Pascal Gafner: sono stati eletti senza difficoltà oggi i tre candidati presentati dall'alleanza conclusa fra partito socialista, Verdi e La Gauche. Al primo turno il PLR si era aggiudicato quattro seggi su sette.

A Vevey, l'ex consigliere di Stato, ex consigliere nazionale ed ex municipale socialista Pierre Chiffelle ha dovuto accontentarsi dell'11mo posto. La sua candidatura gli è valsa a inizio mese l'esclusione dalla sezione cantonale del PS. Il partito ha ceduto un seggio a Vevey libre, ma il suo rappresentante Lionel Girardin, municipale dal 2007 al 2011, torna a far parte dell'esecutivo.

A Morges, dove nessuno degli uscenti era stato riconfermato il 28 febbraio, i sette seggi saranno occupati da 2 PLR (come finora), mentre l'alleanza PS-Verdi ne controllerà cinque (+1).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS