Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Vittoria per Losanna. La città sul Lemano organizzerà i Giochi Olimpici invernali della gioventù nel 2020. Il Comitato olimpico internazionale (CIO) ha designato la località vodese nel corso della sua 128esima sessione a Kuala Lumpur (Malesia).

Losanna ha avuto la meglio sulla rivale rumena Brasov. Prima della partenza per la Malesia, la delegazione vodese si era mostrata sicura della solidità della propria candidatura.

Il dossier si basava su tre pilastri: l'eredità (100 anni del CIO a Losanna), l'esperienza (federazioni sportive) e la visione (partenariati accademici).

L'organizzazione dei giochi rappresenta un'opportunità per città e cantone, avevano sottolineato diversi responsabili. Oltre all'aspetto strettamente sportivo, la manifestazione farà da propulsore per la realizzazione di diversi progetti.

Per far alloggiare gli atleti, verrà costruito l'edificio "Vortex" (175 milioni di franchi), che sarà utilizzato in seguito per ospitare gli studenti universitari del polo losannese. Con lo stesso spirito, sorgerà un nuovo centro sportivo a Malley (208 milioni).

Con 37 milioni investiti nella zona alpina, l'insieme della spesa attualmente prevista ammonta a 420 milioni di franchi. Il budget dei giochi veri e propri è stimato attorno ai 36 milioni.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS