Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Lotta alla disoccupazione, soprattutto quella giovanile, sbarca a Berlino. "Non ci deve essere una generazione perduta", spiega la cancelliera Angela Merkel, che ospitera il Summit, definendo la situazione dei giovani "insostenibile" in un continente che invecchia.

La riunione di Berlino si svolge a meno di una settimana dal Vertice Ue che ha liberato otto miliardi di euro (nove secondo le previsioni più ottimistiche) per ridare futuro alla nuova generazione.

Presente la politica - con circa 20 premier e capi di stato - ma anche i tecnici, tra ministri del lavoro e responsabili delle agenzie per l'occupazione. Si farà il punto non solo su come e quali strumenti mettere in campo per capitalizzare e trasformare quei fondi Ue in un volano per il lavoro e per la crescita, ma anche per rilanciare l'azione e le mosse europee per il prossimo futuro.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS