Navigation

Lotta ad abusi: CF si limita a valutare singoli miglioramenti

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 dicembre 2010 - 15:31
(Keystone-ATS)

BERNA - La collaborazione tra la Confederazione e i Cantoni nella lotta agli abusi in materia di assicurazioni sociali, naturalizzazioni e imposte funziona bene, ciononostante il Consiglio federale ha incaricato diversi dipartimenti di valutare singoli miglioramenti.
Il Dipartimento federale dell'interno dovrà esaminare se la Confederazione debba istituire una banca dati sulle prestazioni delle assicurazioni sociali, al fine di semplificare gli accertamenti delle autorità cantonali, indica una nota del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP).
Il Dipartimento federale dell'economia dovrà valutare se l'accesso degli organi di controllo alle attuali banche dati nel settore delle assicurazioni sociali debba essere ampliato e se la lotta al lavoro nero debba estendersi al settore delle imposte dirette. Dovrà inoltre verificare se i Cantoni abbiano l'esigenza specifica di combattere in modo più mirato il lavoro nero in relazione all'aiuto sociale.
Il DFGP, infine, dovrà esaminare se le autorità competenti in materia di stranieri e asilo debbano essere informate se una persona senza permesso di soggiorno ("sans-papier") versa contributi alle assicurazioni sociali o percepisce prestazioni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?